l’attività

L’Associazione,  nello svolgimento della sua attività, svolte a favore della Piccola  Casa della Divina Provvidenza, si prefigge i seguenti principi  ispiratori e finalità:

1) principi ispiratori:

 –   solidarietà  umana,

 –   carità e pazienza cristiana,

 –   rispetto dell’uomo,

 –   servizio al povero,

–   apertura a tutti gli uomini,

–   fiducia nella paternità di Dio che si esprime nella Divina Provvidenza;

2) finalità:

L’Associazione  si propone di affiancare il servizio realizzato alla Piccola Casa della  Divina Provvidenza, in Italia e all’estero. L’Associazione potrà  quindi:

A) Rispondere a varie situazioni di bisogno, rivolte a:

 I)     persone portatrici di handicap psichico, fisico e sensoriale;

 II)   persone anziane autosufficienti e non autosufficienti;

 III)  minori a rischio per disagio Socioculturale o per situazione familiare precaria;

 IV)   persone tossicodipendenti, alcooliste, malate di AIDS, o affette da problemi sociali  imprevedibili;

V)    extracomunitari, senza fissa dimora;

VI)   famiglie emarginate per motivi economici e culturali;

VII)  analfabeti;

VIII) malati in ospedale ed a domicilio;

B)  Essere di supporto a singoli o gruppi che, per realizzare obiettivi in  sintonia con lo spirito cottolenghino e alle finalità della  Associazione, ne richiedono l’intervento.

C)  Collaborare con gruppi od enti che perseguono i medesimi obiettivi  dell’Associazione, anche all’estero  ed in terra di missione;

D)  Sostenere la nascita e lo sviluppo di nuove forme e attività di  servizio che, in risposta a bisogni emergenti, perseguono le finalità  dell’Associazione;

E) Sensibilizzare il territorio alle problematiche del disagio, promuovendo iniziative di vario genere;

F)  Attuare formazione costante ai volontari, utilizzando metodologie e  strumenti adeguati alle finalità da perseguire ed agli specifici  obiettivi;

G) Proporre attività culturali e momenti di aggregazione per i volontari;

H) Realizzare pubblicazioni periodiche di collegamento tra volontari della Piccola Casa e delle sue diverse sedi;

I) Promuovere iniziative atte a stimolare e diffondere lo spirito cottolenghino (statuto art.3).

ELENCO  SERVIZI  SVOLTI  DAI  VOLONTARI
descrizione
ACCOGLIENZA
AGRICOLTORE
AMMINISTRAZIONE
ANIMAZIONE
ASSISTENZA
AUTISTA
BARBIERE
CALLISTA
CATECHESI
CENTRO DI ASCOLTO
COLLABORATORE/TRICE
CONSULENTE
CUCINA
CUCITO
GIARDINAGGIO
GUARDAROBA
ISTRUTTORE/TRICE
LABORATORIO
LITURGICO
MANUTENZIONE
MENSA
MUSICA E/O CANTO
OPERATORE COMPUTER
PALESTRA
PARRUCCHIERE/A
PORTINERIA
SEGRETERIA
STIRO
TERAPISTA
VARIE